Service

Perdita di udito nascosta: scoperta una nuova causa

L’ambiente rumoroso rende impossibile comprendere cosa stia dicendo la persona poco distante. Eppure il test dell’udito non segnala alcun problema. Può succedere a chi soffre di una patologia dell’orecchio interno nota come “perdita di udito nascosta” che rende difficile se non impossibile estrapolare suoni significativi dai rumori di sottofondo. È un disturbo non facilmente diagnosticabile, visto che nella quiete dello studio medico i segnali sonori vengono perfettamente percepiti e il sistema uditivo sembra perfettamente funzionante. Ora, grazie a una ricerca dell’Università del Michigan pubblicata su Nature Communications, si è scoperta una nuova inaspettata causa della patologia.

I ricercatori hanno osservato nei topi che la distruzione delle cellule di Schwann, il cui compito principale è quello di rivestire di mielina gli assoni nell’orecchio, provoca la perdita dell’udito nascosta. Il che potrebbe spiegare i deficit uditivi delle persone che soffrono di malattie demielinizzanti, caratterizzate appunto da una perdita di mielina, come la sindrome di Guillain-Barré che può essere provocata dal virus Zika.

I ricercatori hanno indotto geneticamente nei nervi uditivi dei topi di laboratorio la stessa perdita di mielina che si verifica in presenza della sindrome di Guillain-Barré. Nonostante la mielina venisse rigenerata in poche settimane, gli animali avevano sviluppato una perdita dell’udito nascosta permanente. I danni alla struttura nervosa dell’orecchio permanevano anche dopo che la mielina era tornata a livelli normali.

Questa forma di “perdita dell’udito nascosta”, dovuta alla mancata produzione di mielina, può aggiungersi all’altra forma, sempre più frequente tra i giovani e i bambini, dovuta all’esposizione frequente dell’orecchio a rumori forti. Ed entrambe possono convivere nella stessa persona. I ricercatori sperano che il loro studio renda più semplice arrivare a una diagnosi corretta e specifica del disturbo e possa aprire la strada a future terapie.

 

Fonte: http://www.healthdesk.it/ricerca/perdita-udito-nascosta-scoperta-nuova-causa