L’azienda ha risposto all’appello di Confindustria ed è disponibile ad offrire i suoi spazi

Da sempre, i Centri Acustici MAICO sono un riferimento per la cittadinanza e rappresentano dei luoghi fondamentali per la prevenzione, soprattutto per la popolazione anziana. Questo ruolo identifica l’Istituto Acustico e tutta la sua rete che sul territorio lavora per la prevenzione e la cura dell’udito.
Con queste premesse e questo radicamento sul territorio, caratterizzato dai sessant’anni di attività, è stato naturale per l’azienda rispondere positivamente all’appello di Confindustria, mettendo a disposizione i propri Centri Acustici per la Campagna vaccinale.
Confindustria, infatti, nell’ultimo periodo si è resa portavoce della necessità di rafforzare la Campagna vaccinale, sostenendo, nel dialogo con il Commissario Straordinario, Gen. Figliuolo, l’importanza dell’utilizzo degli spazi resi disponibili dalle aziende. L’Istituto Acustico MAICO ha risposto all’appello.
I Centri Acustici MAICO rispettano totalmente le norme di sicurezza necessarie e sono dotati di Personale Sanitario esperto, gli Audioprotesisti.
L’Istituto Acustico è sempre stato a disposizione degli utenti durante la pandemia: i DPCM, infatti, hanno sempre ritenuto essenziale l’attività audioprotesica e così i collaboratori MAICO sono sempre rimasti a disposizione della cittadinanza. L’azienda ha garantito il servizio e, adottando un Protocollo di sicurezza straordinario, ha assicurato a tutti la possibilità di prendersi cura del proprio udito.
La stessa accoglienza potrà essere fornita nei prossimi mesi ai cittadini coinvolti nella Campagna Vaccinale.
“I nostri Centri Acustici sono luoghi radicati nel tessuto del territorio” – racconta Mauro Menzietti, amministratore dell’Istituto Acustico e presidente dell’Associazione Nazionale Audioprotesisti – “e rappresentano un punto di riferimento dal punto di vista sanitario. Per questo motivo, abbiamo aderito con soddisfazione all’appello lanciato da Confindustria. Il tema della Responsabilità sociale ci coinvolge particolarmente e speriamo di poter offrire un servizio utile alla cittadinanza”. Oltre al ruolo di imprenditore e di presidente di categoria, Mauro Menzietti è fortemente attivo per la prevenzione e sensibilizzazione sui disturbi uditivi: nel 2010 ha fondato l’associazione “Nonno Ascoltami!” ed è rappresentante italiano dell’OMS in qualità di componente del World Hearing Forum di Ginevra.